fiorano oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Brusco calo delle donazioni ad inizio gennaio, l’appello dell’AVIS provinciale

Brusco calo delle donazioni ad inizio gennaio, l’appello dell’AVIS provinciale

giovedì 13 gennaio 2022

Partenza lenta nel nuovo anno per le donazioni di sangue, dopo un 2021 da record per la provincia di Modena (lo scorso anno le donazioni nel modenese sono state 58.547). In una nota l’AVIS provinciale di Modena parla di un 2022 partito in salita, con un calo in tutta Italia delle scorte di sangue riconducibile al diffondersi della variante Omicron, che sta riducendo il numero di donatori (perché ammalati o in quarantena) e del personale sanitario addetto ai prelievi. Nella provincia di Modena, stando a quanto riportato dall’AVIS provinciale, nei primi dieci giorni di gennaio 2022 il calo delle donazioni rispetto allo stesso periodo del 2021 è del 25,6%. “Sappiamo di poter contare sui nostri donatori anche e soprattutto nei momenti più difficili – dichiara il presidente di Avis provinciale, Cristiano Terenziani - come dimostrano i numeri eccezionali raggiunti nei due anni della pandemia. Ora ci troviamo ad affrontare un nuovo allarme, a livello nazionale e locale, perché i contagi crescono, ma il bisogno di sangue c’è sempre. Invitiamo tutti a fare la propria parte, sia i donatori che chi ancora non lo è, con il senso di responsabilità e di comunità che abbiamo sempre dimostrato”. Su modena.avisemiliaromagna.it è possibile trovare tutti i riferimenti delle sedi comunali; in tutte le sedi della provincia le donazioni avvengono su prenotazione.



 


  • Target Group