fiorano oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Unione dei Comuni: fondi dalla Regione per la digitalizzazione dei servizi al cittadino

Unione dei Comuni: fondi dalla Regione per la digitalizzazione dei servizi al cittadino

mercoledì 13 gennaio 2021

L’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico potrà usufruire di finanziamenti regionali per potenziare la digitalizzazione dei servizi al cittadino grazie all’accordo firmato nell’ambito della “Community Network Emilia-Romagna” (accordo regionale nato dal Decreto Rilancio, che ha istituito il Fondo per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione). Con questa intesa, rinnovabile nel giugno 2022, nei Comuni dell’Unione viene introdotto a partire dal 28 febbraio il ricorso obbligatorio allo SPID, in alternativa alla carta d’identità elettronica (CIE) o alla CNS (Carta Nazionale dei Servizi) per l’accesso ai servizi online. La relativa delibera d’Unione impegna le amministrazioni comunali a garantire la fruizione di questi servizi anche attraverso l’App ‘IO’. I fondi erogati dalla Regione a sostegno delle spese dei Comuni, inizialmente copriranno il 20% dell’ammontare definito in base alla popolazione coinvolta; in caso di azioni comuni ed obiettivi raggiunti dalle amministrazioni, saranno messi a disposizione altre risorse, fino ad un 80% dell’importo stabilito dai dati demografici e dal numero di Comuni destinatari del contributo. “Siamo orgogliosi di inaugurare e promuovere un servizio che permetterà ai nostri cittadini di risparmiare tempo ed evitare code – ha detto Maria Costi, sindaco di Formigine e presidente dell’Unione dei Comuni - In questo momento a maggior ragione, vista l’emergenza sanitaria, si tratta di uno strumento importante per avvicinare i Comuni ed i loro servizi al cittadino, nella modalità più comoda e sicura”. Luigi Zironi, sindaco di Maranello e assessore con delega ai servizi informatici all’interno dell’Unione, ha sottolineato l’impegno sul fronte innovazione: “I nostri Comuni hanno sempre puntato molto sull’innovazione, anche prima della pandemia. Un’attitudine che durante l’emergenza sanitaria ci ha consentito di accelerare ulteriormente nella digitalizzazione dei servizi al cittadino, nelle pratiche gestite dall’amministrazione, così come nell’ambito dei pagamenti online e della capacità di fornire informazioni sempre più puntuali e in tempo reale. Le conseguenze dell’emergenza Covid hanno ribadito quanto sia fondamentale proseguire su questa strada, soprattutto in prospettiva”.


 


  • Target Group

  • Florim