fiorano oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Fiorano piange Amos Cavani, alpino e memoria storica del paese

Fiorano piange Amos Cavani, alpino e memoria storica del paese

lunedì 11 gennaio 2021
di Eleonora Alboresi

Fiorano Modenese piange la scomparsa di Amos Cavani, deceduto ieri pomeriggio. Il sindaco Francesco Tosi ha voluto esprimere il suo cordoglio e ricordare Amos con queste parole: “Ho appreso con vera tristezza la notizia della scomparsa dell’amico Amos, persona sempre sorridente e positiva davanti alla vita. La sua presenza agli eventi della nostra comunità come alpino e il contributo dato alle serate pubbliche di Andam a vegg resteranno nel cuore e nella memoria di molti, me compreso. Anche la sua vittoria contro il Covid dello scorso anno lo aveva reso un simbolo di speranza e tenacia. Non posso che ricordarlo sorridente e con grande affetto”. Amos, classe 1924, era una delle colonne della sezione fioranese dell’Associazione Nazionale Alpini, a cui era iscritto dal 1946, arrivando a ricevere un riconoscimento da parte del consiglio comunale per essere stato l’ultimo alpino fioranese reduce della seconda guerra mondiale. Aveva raccontato la sua vita in uno dei volumi di “Mi ritorna in mente”, la strenna natalizia del Comune e nell’ultima edizione compare sulla copertina fotografato insieme a due figlie. Amos e la moglie erano usciti vittoriosi dalla battaglia contro il Covid lo scorso anno, ma poi l’amata consorte era deceduta e ora lui l’ha raggiunta. Il rosario sarà recitato questa sera alle 19.30 nella chiesa parrocchiale di Spezzano e domani alle 9 nello stesso luogo si terrà il funerale.


 


  • Target Group

  • Florim