fiorano oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Le ultime novità dal cortiletto “Angelo Vassallo”: prosegue il progetto “Yes We Care”

Le ultime novità dal cortiletto “Angelo Vassallo”: prosegue il progetto “Yes We Care”

venerdì 24 maggio 2019

Presentate ieri, in occasione del XXVII anniversario dalla strage di Capaci, dopo un significativo minuto di silenzio in collegamento con Palermo, le ultime novità in merito al progetto “Yes we care” nel cortiletto intitolato ad Angelo Vassallo. Tantissimi i presenti. Oltre agli studenti del liceo Formiggini di Sassuolo, i genitori, gli insegnanti, la dirigente Rita Turrini, gli amministratori comunali del Comune di Fiorano e anche Enza Rando e Maurizio Piccinini dell’associazione “Libera” di Modena. Durante la seconda parte del progetto per il restyling del cortile, è stato aggiunto un murale con la sagoma del sindaco pescatore che getta una rete e i nomi di giovani vittime della mafia realizzati grazie a stencil creati con le macchine del FabLab di Casa Corsini, per dare l’effetto di onde del mare. Oltre a questo, da piazza Ciro Menotti ora sarà visibile la scritta “Yes we care” sul palazzo Astoria e grazie ad una serie di impronte di scarpe i passanti sono invitati ad entrare nel cortiletto. Le impronte da nere diventano colorate, man mano che ci si avvicina al centro del cortile, per poi proseguire in uscita dalla piazzetta, in un percorso ideale dalla corruzione e l’indifferenza alla consapevolezza e finalmente alla legalità. Il progetto, tuttavia, non terminerà in questo modo. Il restyling tematico del cortile infatti proseguirà con nuove installazioni creative.




 


  • Target Group
  • Salmon Trade

  • Florim