fiorano oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Il capogruppo M5S Giuseppe Amici attacca il sindaco sul tema "decreto sicurezza"

Il capogruppo M5S Giuseppe Amici attacca il sindaco sul tema "decreto sicurezza"

venerdì 1 febbraio 2019

Duro attacco del capogruppo del Movimento 5 Stelle Giuseppe Amici al sindaco Francesco Tosi: “Il sindaco si mostra portatore di un’idea a cui non vuole dare sostanza – afferma il pentastellato- Nella discussione consiliare, sulla richiesta di autorizzazione di sindaco e giunta ad agire contro il decreto Sicurezza, ho fatto presente che sul tema potevo essere d’accordo, nonostante fosse evidente l’intento strumentale di tale proposta: agire di concerto con il partito che è maggioranza in Emilia Romagna, ma minoranza a Roma. Ho proposto un paio di emendamenti al dispositivo – continua Giuseppe Amici - dove chiedevo di modificare un'inesattezza sul diritto alla salute degli irregolari, garantito dalla legge Turco, ed ho fatto presente che se ci si lamenta che con il decreto verrà a mancare lo SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati), si deve poi essere congrui avendolo attivato. Sul territorio comunale e di Unione del Distretto Ceramico non vi è nessun migrante gestito con il sistema SPRAR. Ho chiesto al sindaco di attivarsi per applicare prontamente quello che lui si lamenta che da Roma vogliono togliere, ma l’emendamento è stato rifiutato impedendo al consiglio di votarlo. In sostanza – conclude il capogruppo del M5S - il sindaco si lamenta che verrà a mancare una cosa per colpa del Decreto Sicurezza, che poi lui non vuole che sia fatta sul territorio comunale”.


 


  • Salmon Trade
  • Target Group

  • Florim